Indapamide Bugiardino

Il farmaco Indapamide è un farmaco di classe A, Il principio attivo del Indapamide è Indapamide   il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 5,39€ a confezione.

Scheda Tecnica Indapamide

Trattamento dell’ipertensione arteriosa essenziale

Controindicazioni Indapamide

Ipersensibilità al principio attivo, ad altri farmaci sulfonamido-derivati o ad uno qualsiasi degli
eccipienti. L’indapamide è controindicata nei pazienti con insufficienza renale grave e anuria;
Encefalopatia epatica o grave compromissione della funzionalità epatica. Ipokaliemia.
Accidenti vascolari cerebrali recenti, feocromocitoma. Sindrome di Conn.


Confezioni
Indapamide 30 compresse 1,5 mg rilascio prolungato
Farmaci Equivalenti
Indapamide 1,5mg 30 Unita' Uso Orale
Indapamide 2,5mg 30 Unita' Uso Orale
Indapamide 2,5mg 50 Unita' Uso Orale
Ditta Produttrice
Actavis Italy Spa
Doc Generici Srl
Mylan Spa
Pensa Pharma Spa
Sandoz Spa

Indapamide Somministrazione

Compresse rivestite per uso orale.


Dosaggi Indapamide

Una compressa rivestita da 2,5 mg per via orale in un’unica somministrazione al mattino.
A dosi più elevate potrebbe verificarsi un aumento degli effetti indesiderati, non
accompagnato da una maggiore efficacia.
Insufficienza renale:
I diuretici tiazidici ed affini sono pienamente efficaci solamente quando la funzionalità renale
è normale o minimamente ridotta.
La posologia deve essere modificata in base alla funzionalità renale. Una riduzione del
dosaggio deve essere effettuata in funzione del grado di insufficienza renale.
In caso di insufficienza renale grave (clearance della creatinina inferiore a 30 ml/min), il
trattamento è controindicato.


Effetti Indapamide

Reazioni di ipersensibilità, principalmente dermatologiche in soggetti con predisposizione a reazioni allergiche e asmatiche.
- Eruzioni maculo papulose
- Porpora
- Edema angioneurotico e/o orticaria, necrolisi epidermica tossica, sindrome di Steven- Johnson


Indapamide in Gravidanza

Gravidanza
In generale nelle donne in gravidanza la somministrazione di diuretici deve essere evitata e
questi ultimi non devono mai essere usati per trattarne l’edema fisiologico. I diuretici possono
provocare ischemia fetoplacentare, con rischio di compromissione dell'accrescimento fetal