Effentora Bugiardino

Il farmaco Effentora è un farmaco di classe A, Il principio attivo del Effentora è Fentanil   il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 38,72€ a confezione.

Scheda Tecnica Effentora

Effentora è indicato per il trattamento delle esacerbazioni transitorie di dolore (Breakthrough Pain -
Dolore Episodico Intenso − DEI) negli adulti oncologici, già in terapia di mantenimento con un
oppioide per il dolore cronico da cancro.
Per "esacerbazione transitoria di dolore" o "dolore episodico intenso" si intende un'esacerbazione
temporanea del dolore che si aggiunge a un dolore di base persistente controllato con un altro
medicinale.
I pazienti già in terapia di mantenimento con un oppioide sono quei pazienti che assumono almeno 60
mg di morfina orale al giorno, almeno 25 microgrammi di fentanil transdermico l'ora, almeno 30 mg di
ossicodone al giorno, almeno 8 mg di idromorfone al giorno oppure una dose di un altro oppioide di
pari efficacia analgesica per almeno una settimana

Controindicazioni Effentora

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
Pazienti senza terapia di mantenimento con oppioidi, poiché vi è un aumentato rischio di depressione
respiratoria.
Depressione respiratoria severa o pneumopatie ostruttive gravi.
Trattamento del dolore acuto diverso dal DEI.


Confezioni
Effentora 4 compresse orosolub 100 mcg
Farmaci Equivalenti
Fentanil 100mcg 4 Unita' Uso Orale
Fentanil 200mcg 4 Unita' Uso Orale
Fentanil 400mcg 4 Unita' Uso Orale
Fentanil 600mcg 4 Unita' Uso Orale
Fentanil 800mcg 4 Unita' Uso Orale
Ditta Produttrice
Teva Italia Srl

Effentora Somministrazione

Compressa orosolubile per uso orale.


Dosaggi Effentora

Il trattamento deve essere iniziato e mantenuto sotto la guida di un medico esperto nel trattamento
della terapia con oppioidi in pazienti oncologici. I medici devono tenere presente il potenziale di abuso
del fentanil. I pazienti vanno istruiti a non usare contemporaneamente, per il trattamento del DEI, due
differenti formulazioni di fentanil, e ad eliminare, quando si passa a Effentora, qualsiasi preparato di
fentanil prescritto per il DEI. Il numero di dosaggi delle compresse disponibili per i pazienti in ogni
momento deve essere ridotto al minimo, onde evitare confusione e potenziale sovradosaggio.
Posologia
Titolazione del dosaggio
Il dosaggio di Effentora deve essere aggiustato caso per caso fino ad ottenere una dose “ottimale” che
offra un'adeguata analgesia e al tempo stesso minimizzi le reazioni avverse. Negli studi clinici, non è
stato possibile prevedere la dose ottimale di Effentora per il DEI in base a quella giornaliera di
mantenimento dell'oppioide.
I pazienti devono essere monitorati attentamente fino all'individuazione della dose ottimale.
Titolazione del dosaggio in pazienti che non passano ad Effentora dopo avere usato altri medicinali a
base di fentanil La dose iniziale di Effentora deve essere di 100 microgrammi, con ulteriori incrementi secondo
necessità in base ai dosaggi disponibili (compresse da 100, 200, 400, 600 e 800 microgrammi).
Titolazione del dosaggio in pazienti che passano ad Effentora dopo aver usato altri medicinali a base
di fentanil
A causa dei loro diversi profili di assorbimento, il passaggio da un farmaco all'altro non deve essere
fatto secondo un rapporto di 1:1. Se il passaggio avviene da un altro preparato orale di fentanil citrato,
è necessaria una titolazione indipendente del dosaggio di Effentora, poiché la biodisponibilità dei due
prodotti è significativamente diversa. Tuttavia, in questi pazienti si può considerare l'utilizzo di una
dose iniziale superiore a 100 microgrammi.


Effetti Effentora

Candidiasi orale.
Anemia
Neutropenia
Anoressia
Depressione
Ansia
Stato confusionale Insonnia


Effentora in Gravidanza

Non vi sono dati adeguati riguardanti l’uso del fentanil in donne in gravidanza. Gli studi condotti su
animali hanno evidenziato una tossicità riproduttiva. Il rischio potenziale per gli
esseri umani non è noto. Effentora non deve essere usato durante la gravidanza, se non in caso di
assoluta necessità.
Con l'uso a lungo termine, il fentanil può provocare nel neonato una sindrome da sospensione.
Si raccomanda di non utilizzare fentanil durante il travaglio e il parto (parto cesareo incluso), poiché il
fentanil attraversa la placenta e può provocare depressione respiratoria nel feto. In caso di
somministrazione, deve essere prontamente disponibile un antidoto per il neonato