Fentanyl Bugiardino

Il farmaco Fentanyl è un farmaco di classe H, Il principio attivo del Fentanyl è Fentanil  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 2,51€ a confezione.

Il fentanyl è un oppioide a breve durata d’azione impiegato

– per neuroleptoanalgesia e neuroleptoanestesia

– come componente analgesico in anestesia generale con intubazione e ventilazione del paziente

– per il trattamento analgesico in unità di terapia intensiva in pazienti sottoposti a ventilazione assistita


Fentanyl Controindicazioni

Non si deve somministrare il fentanyl a pazienti affetti da:

– ipersensibilità accertata al fentanyl, ad altri morfinomimetici o a uno qualsiasi degli eccipienti.

– depressione respiratoria senza ventilazione artificiale.

– contemporanea assunzione di MAO–inibitori o entro due settimane dalla sospensione dell’assunzione di MAO–inibitori.

– aumentata pressione intracranica e trauma cerebrale.

– ipovolemia e ipotensione.

– miastenia grave.



Confezioni
Fentanyl 5 fiale EV 100 mcg 2 ml

Farmaci Equivalenti
Fentanil 0,1mg 2ml 5 Unita' Uso Parenterale Ev

Ditta Produttrice
Hameln Pharmaceuticals Gmbh

Fentanyl Somministrazione

Soluzione iniettabile.

Fentanyl Dosaggi

Fentanyl deve essere somministrato soltanto in un ambiente in cui la via respiratoria possa essere controllata e deve essere somministrato da personale che possa controllarla.

Il dosaggio di fentanyl deve essere adeguato individualmente in base all’età, peso corporeo, condizioni fisiche, condizione patologica sottostante, assunzione di altri medicinali, oltre che al tipo d’intervento chirurgico e al tipo di anestesia.

Si raccomandano, a titolo di guida, i seguenti schemi terapeutici. Fare riferimento alla letteratura per speciali raccomandazioni di dose.

Neuroleptoanalgesia e neuroleptoanestesia

Per la neuroleptoanalgesia, gli adulti richiedono di norma una dose iniziale di 50 – 100 mcg (0,7–1,4 mcg /kg) di fentanyl iniettata lentamente per via endovenosa in associazione con un neurolettico (preferibilmente il droperidolo). Si può somministrare, se necessario, una seconda dose di 50 – 100 mcg (0,7–1,4 mcg /kg) di fentanyl da 30 a 45 minuti dopo la somministrazione della dose iniziale.

Per la neuroleptoanestesia in condizioni di ventilazione assistita, gli adulti richiedono in genere una dose iniziale di 200 – 600 mcg (2,8 – 8,4 mcg /kg) di fentanyl iniettato lentamente per via endovenosa in associazione con un neurolettico (preferibilmente il droperidolo). La dose dipende dalla durata e dal livello di gravità della procedura chirurgica, oltre che dal farmaco utilizzato per indurre l’anestesia generale. Per il mantenimento dell’anestesia, si possono somministrare dosi aggiuntive di 50 – 100 mcg (0,7–1,4 mcg /kg) di fentanyl ogni 30 – 45 minuti. Si devono regolare gli intervalli di tempo e le dosi delle somministrazioni aggiuntive in base all’andamento della procedura chirurgica.

Fentanyl Effetti

Nausea
Vomito
Bradicardia
Tachicardia
Aritmia

Fentanyl in Gravidanza

Non sono disponibili dati clinici adeguati inerenti all’uso di fentanyl in donne in gravidanza. Il fentanyl può attraversare la placenta all’inizio della gravidanza. Gli studi condotti su animali hanno mostrato una certa tossicità riproduttiva. Il potenziale rischio per gli esseri umani è sconosciuto.

Si sconsiglia l’uso di fentanyl (per via intramuscolare o intravenosa) durante il parto, in quanto il fentanyl attraversa la placenta e perché il centro respiratori fetale è particolarmente sensibile agli oppiacei. Se ciò nonostante viene somministrato il fentanyl, deve essere sempre a portata di mano un antidoto per il neonato.

Il fentanyl viene escreto nel latte materno. Per questo motivo si raccomanda d non allattare per almeno 24 ore dopo la somministrazione di questo medicinale.

Il rischio/vantaggio di allattamento in seguito a somministrazione di fentanyl deve essere preso in considerazione.


cosa è Cytotec

Cytotec Farmaco

Prevenzione di ulcere gastroduodenali indotte da FANS (farmaci anti-infiammatori non steroidei). Terapia di ulcere ga...