Zantipres Bugiardino

Il farmaco Zantipres è un farmaco di classe A, Il principio attivo del Zantipres è Zofenopril  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 4,29€ a confezione.

ZANTIPRES 7,5 mg compresse rivestite con film.
Ogni compressa di ZANTIPRES 7,5 mg contiene 7,5 mg di zofenopril calcio
equivalenti a 7,2 mg di zofenopril. Compresse rivestite con film rotonde di colore bianco a facce convesse.
ZANTIPRES è indicato nel trattamento dell'ipertensione arteriosa essenziale da lieve a moderata o per nel trattamento, iniziato entro le prime 24 ore, di pazienti con
infarto miocardico acuto, con o senza segni e sintomi di insufficienza cardiaca, emodinamicamente stabili, che non sono stati sottoposti a terapia con trombolitici.


Zantipres Controindicazioni

• Ipersensibilità verso zofenopril calcio, verso qualsiasi altro ACE-inibitore o verso
qualsiasi eccipiente costituente il farmaco.
• Storia di edema angioneurotico associato a precedente terapia con ACE-inibitori.
• Edema angioneurotico ereditario/idiopatico.
• Insufficienza epatica grave.
• Secondo e terzo trimestre di Gravidanza (vedere paragrafi 4.4 e 4.6).
• In donne in età fertile a meno che non siano protette da una contraccezione efficace.
• Stenosi dell'arteria renale bilaterale o unilaterale nei casi di pazienti con rene singolo.



Confezioni
Zantipres 12 compresse riv 7,5 mg
Zantipres 28 compresse riv 30 mg

Farmaci Equivalenti
Zofenopril 30mg 28 Unita' Uso Orale
Zofenopril 7,5mg 12 Unita' Uso Orale

Ditta Produttrice
F.i.r.m.a. Spa

Zantipres Somministrazione

ZANTIPRES può essere assunto prima, durante o dopo i pasti. La dose deve essere titolata in base della risposta terapeutica del paziente.

Zantipres Dosaggi

Il trattamento con ZANTIPRES deve essere iniziato entro 24 ore dopo l’insorgenza dei sintomi di infarto miocardico acuto e continuato per sei settimane. La posologia è la seguente:
1° e 2° giorno: 7,5 mg ogni 12 ore
3° e 4° giorno: 15 mg ogni 12 ore
dal 5° giorno in poi: 30 mg ogni 12 ore.
In caso di bassa pressione sistolica (≤ 120 mmHg) all'inizio del trattamento o durante i
primi tre giorni successivi all'infarto miocardico, la dose giornaliera non deve essere
aumentata. In caso di ipotensione (≤ 100 mmHg) il trattamento può essere continuato
con l'ultima dose tollerata. In caso di ipotensione grave (valori inferiori a 90 mmHg
rilevati in due misurazioni consecutive a distanza di almeno un'ora l'una dall'altra) il
trattamento con ZANTIPRES deve essere interrotto.
Dopo 6 settimane di trattamento i pazienti devono essere rivalutati e il trattamento deve
essere sospeso nei casi in cui non vi siano più segni di disfunzione ventricolare sinistra
o insufficienza cardiaca. In presenza di tali sintomi, il trattamento può essere protratto
a lungo termine.
Ai pazienti vanno anche somministrate, qualora appropriato, terapie standard, quali
nitrati, aspirina o beta-bloccanti.
Posologia in pazienti anziani
Nei pazienti con infarto miocardico di età superiore a 75 anni ZANTIPRES deve essere
usato con cautela.
Posologia in pazienti con insufficienza renale e dializzati
L’efficacia e la sicurezza di ZANTIPRES non sono state definite in pazienti con infarto
miocardico affetti da insufficienza renale o che si sottopongono a dialisi. Pertanto
ZANTIPRES non deve essere usato in tali pazienti.
Posologia nei pazienti con insufficienza epatica
L’efficacia e la sicurezza di ZANTIPRES non sono state definite in pazienti con infarto
miocardico affetti da insufficienza epatica. Pertanto non deve essere usato in
questipazienti.

Zantipres Effetti

La seguente tabella mostra tutte le reazioni avverse che sono state segnalate durante
la pratica clinica nei pazienti trattati con ZANTIPRES. Queste sono elencate secondo
la classificazione per sistemi e organi e suddivise sulla base della frequenza di
insorgenza, secondo la seguente convenzione: molto comune (≥1/10); comune
(≥1/100,

Zantipres in Gravidanza

Non iniziare la terapia con ACE-inibitori durante la gravidanza. Per le pazienti che stanno
pianificando una gravidanza ricorrere ad un trattamento antipertensivo alternativo, con un comprovato profilo di sicurezza per l’uso in gravidanza, a meno che non si ritenga
indispensabile il proseguimento della terapia con un ACE-inibitore. Interrompere
immediatamente il trattamento con ACE-inibitori quando viene diagnosticata una gravidanza e, se appropriato, iniziare una terapia alternativa.


cosa è Xenical

Xenical Farmaco

XENICAL è un medicinale utilizzato per trattare l’obesità. Agisce sul sistema digerente bloccando la digestione del 30 ...