Sulamid Bugiardino

Il farmaco Sulamid è un farmaco di classe C, Il principio attivo del Sulamid è Amisulpride  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 12,52€ a confezione.

SULAMID è indicato nel trattamento (a breve – medio termine) della distimia.


Sulamid Controindicazioni

SULAMID è controindicato in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
Feocromocitoma.
Concomitanza di tumori prolattino-dipendenti come ad esempio i prolattinomi dell’ipofisi
e i tumori mammari.
Da non usarsi in caso di gravidanza accertata o presunta e durante l'allattamento. In donne
in età fertile che non usino adeguati mezzi contraccettivi.
Da non usarsi nell'età pediatrica e, comunque, impiegare solo a pubertà terminata.
Associazione con i seguenti medicamenti, per la possibile insorgenza di torsione di punta:
- antiaritmici di classe Ia
quali chinidina, disopiramide;



Confezioni
Sulamid 12 cpr 50 mg

Farmaci Equivalenti
Nessun Farmaco equivalente trovato.


Ditta Produttrice
Lab.baldacci Spa

Sulamid Somministrazione

SULAMID 50 mg compresse
amisulpride

COMPOSIZIONE

Sulamid Dosaggi

SULAMID dosaggi:
Una compressa al giorno o secondo parere medico.
Pazienti anziani: La sicurezza di amisulpride è stata valutata in un numero limitato di pazienti anziani. Amisulpride deve essere impiegata con particolare attenzione per il possibile rischio di ipotensione o sedazione. La posologia deve essere attentamente
stabilita dal Medico che dovrà valutare una eventuale riduzione del dosaggio
sopraindicato. Può anche essere richiesta una riduzione del dosaggio in caso di
insufficienza renale.
Bambini: l’efficacia e la sicurezza di amisulpride dalla pubertà all’eta di 18 anni non sono state stabilite. Pertanto, l’uso di amisulpride dalla pubertà all’età di 18 anni non è raccomandato. Amisulpride è controindicato nei bambini fino alla pubertà poiché la sua sicurezza non è stata ancora stabilita (vedere “Controindicazioni”).
Insufficienza renale: amisulpride viene eliminata per via renale. In caso di insufficienza renale, la dose deve essere ridotta della metà nei pazienti con clearance della creatinina compresa tra 30 e 60 ml/min e a un terzo nei pazienti con clearance compresa tra 10 e 30 ml/min

Sulamid Effetti

Come tutti i medicinali, SULAMID può causare effetti indesiderati
sebbene non tutte le persone li manifestino.
Gli effetti collaterali sono stati ordinati in classi di frequenze, utilizzando la seguente convenzione:
molto comuni (> 1/10); comuni (> 1/100; < 1/10); non comuni (> 1/1000; < 1/100); rari (>
1/10.000; < 1/1.000); molto rari (< 1/10.000); non nota (la frequenza non può essere
definita sulla base dei dati disponibili).
Dati da Studi Clinici
I seguenti effetti collaterali sono stati osservati in studi clinici controllati. Si deve notare come in alcuni casi può essere difficile distinguere gli eventi avversi dai sintomi della sottostante malattia.
• Patologie del Sistema Nervoso
Molto comuni: Possono comparire sintomi extrapiramidali come: tremore, rigidità,
ipocinesia, ipersalivazione, acatisia, discinesia. Questi sintomi sono
generalmente lievi ai dosaggi ottimali e parzialmente reversibili con la
somministrazione di farmaci antiparkinson, anche senza la sospensione di
amisulpride. L’incidenza di sintomi extrapiramidali, correlata alla dose,
rimane estremamente bassa a dosi comprese fra 50 e 300 mg/die.
Comuni: Può comparire distonia acuta (torcicollo spasmodico, crisi oculogire,
trisma), che è reversibile con la somministrazione di un farmaco
antiparkinson, anche senza sospendere la terapia con amisulpride.
Sonnolenza.
Non Comuni: È stata riportata discinesia tardiva caratterizzata da movimenti ritmici
involontari prevalentemente a carico della lingua e/o del viso,
generalmente come con tutti i neurolettici dopo trattamenti a lungo
termine. Il trattamento con farmaci antiparkinson è inefficace o può
indurre l’aggravamento dei sintomi.
Convulsioni.
• Disturbi Psichiatrici
Comuni: Insonnia, ansia, agitazione, eccitabilità psicomotoria, anomalie
dell’orgasmo.
Frequenza non nota: Confusione.
• Disturbi Gastrointestinali
Comuni: stipsi, nausea, vomito, secchezza delle fauci.
• Patologie Endocrine

Sulamid in Gravidanza

SULAMID è controindicato in caso di gravidanza accertata o presunta.
I seguenti sintomi sono stati osservati nei neonati di madri che hanno assunto antipsicotici
convenzionali o atipici, incluso Sulamid, durante l’ultimo trimestre (gli ultimi tre mesi di
gravidanza): tremore, rigidità e/o debolezza muscolare, sonnolenza, agitazione, problemi
respiratori e difficoltà nell’assunzione di cibo. Se il vostro
bambino mostra uno qualsiasi di questi sintomi contattate il vostro medico.
Non sono stati osservati effetti teratogeni.


cosa è Glazidim 1 Monovial

Glazidim 1 Monovial Farmaco

Di uso elettivo e specifico in infezioni batteriche gravi di accertata o presunta origine da gram-negativi "difficili" o...