Songar Bugiardino

Il farmaco Songar è un farmaco di classe C, Il principio attivo del Songar è Triazolam  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 8,05€ a confezione.

SONGAR è indicato nel trattamento a breve termine dell’insonnia.
Le benzodiazepine sono indicate soltanto quando il disturbo è grave,
debilitante o sottopone il soggetto a grave disagio.


Songar Controindicazioni

SONGAR è controindicato in pazienti con ipersensibilità nota alle
benzodiazepine, al triazolam o ad uno qualsiasi degli eccipienti di
SONGAR. SONGAR è controindicato anche in pazienti con miastenia grave, insufficienza respiratoria grave, insufficienza epatica grave, sindrome da apnea notturna.
La somministrazione concomitante di triazolam con chetoconazolo,
itraconazolo, nefazodone e efavirenz è controindicata.



Confezioni
Songar 10 cps 0,25 mg
Songar 20 cps 0,25 mg
Songar gtt os 19 ml 0,375 mg/ml

Farmaci Equivalenti
Nessun Farmaco equivalente trovato.


Ditta Produttrice
Valeas Ind.chim.farmac. Spa

Songar Somministrazione

SONGAR capsule e gocce orali.

SONGAR 0,25 mg capsule rigide
SONGAR 0,375 mg/ml gocce orali, soluzione
Triazolam

COMPOSIZIONE
SONGAR 0,25 mg capsule rigide
Una capsula contiene
Principio attivo:
Triazolam 0,25 mg
(in ogni capsula sono contenute
due compresse da 0,125 mg
Eccipienti:
Cellulosa microgranulare, Calcio fosfato bibasico, Talco, Silice
precipitata, Magnesio stearato, E 132, Gelatina.

SONGAR 0,375 mg/ml gocce orali, soluzione
1 ml (corrispondente a 30 gocce) contiene:
Principio attivo:
Triazolam 0,375 mg
1 goccia pari a 0,033 ml contiene 0,0125 mg di Triazolam
Eccipienti:
Saccarina sodica, Aroma limone, Aroma arancia, Glicole propilenico,
Etanolo, Acqua depurata.

Songar Dosaggi

SONGAR Dosaggi:
Adulti:
Capsule: ½ capsula (cioè 1 compressa contenuta nella capsula pari a
0,125 mg) – 1 capsula (pari a 0,25 mg); Gocce orali, soluzione:
10-20 gocce (corrispondenti a 0,125 mg-0,25 mg)
Anziani:
Capsule: ½ capsula (cioè 1 compressa contenuta nella capsula pari a
0,125 mg); Gocce orali, soluzione: 10 gocce (corrispondenti a 0,125 mg)
Pazienti con compromissione della funzionalità epatica e/o
renale: ½ capsula (cioè 1 compressa contenuta nella capsula pari a
0,125 mg) o 10 gocce di soluzione (corrispondenti a 0,125 mg)
Songar deve essere assunto al momento di coricarsi.
Si raccomanda un controllo periodico del paziente durante la durata
del trattamento.
Istruzioni per l'uso:
SONGAR 0,25 mg Capsule rigide
Per la somministrazione di 0,125 mg aprire la capsula ruotandone
leggermente un'estremità ed assumere una delle due compresse ivi
contenute.
Conservare l'altra compressa nella capsula richiusa, che potrà essere
ingerita come tale la volta successiva.
SONGAR 0,375 mg/ml gocce orali, soluzione
Una goccia di Songar gocce orali, soluzione corrisponde a 0,0125
mg di Triazolam.
Si consiglia di assumere Songar gocce orali, soluzione diluito in acqua.

Songar Effetti

Come tutti i medicinali, SONGAR può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestano.
Disturbi del sistema immunitario
Shock anafilattico, reazioni anafilattoidi, angioedema, edema allergico, ipersensibilità

Disturbi psichiatrici
Stato confusionale, insonnia*
Aggressività.Allucinazioni, sonnambulismo, amnesia anterograda, irrequietezza, agitazione, irritabilità, delirio, collera, incubi, psicosi,

Songar in Gravidanza

Non sono disponibili dati sul SONGAR sufficienti ad accertarne la
sicurezza d’impiego durante la gravidanza e l’allattamento.
Se Triazolam viene prescritto ad una donna in età fertile, questa deve
essere avvertita di contattare il proprio medico, sia se intende iniziare
una gravidanza, sia se sospetta di essere gravida, sia per quanto
riguarda la sospensione del medicinale; se, per assolute necessità
mediche, il Triazolam è somministrato durante l’ultimo periodo di
gravidanza o durante il travaglio a dosi elevate, possono verificarsi
effetti sul neonato quali ipotermia, ipotonia e moderata depressione
respiratoria dovuti all’azione farmacologica del farmaco.
Inoltre, i neonati nati da madri che hanno assunto benzodiazepine su
base cronica durante le fasi avanzate della gravidanza possono
sviluppare dipendenza fisica e possono presentare un certo rischio per
sviluppare i sintomi da astinenza nel periodo postnatale.
I dati relativi alla teratogenicità e agli effetti sullo sviluppo e
comportamento post natale a seguito del trattamento con
benzodiazepine, sono inconsistenti. Da alcuni primi studi con altre
benzodiazepine è risultato che una esposizione in utero può essere
associata a malformazioni. Studi successivi con benzodiazepine non
hanno fornito prove evidenti di malformazioni. I bambini esposti alle
benzodiazepine durante l’ultimo trimestre di gravidanza o durante il
travaglio hanno presentato sia la sindrome del bambino flaccido che i
sintomi da astinenza neonatale. Se triazolam viene usato durante la
gravidanza o la paziente rimane incinta mentre assume triazolam,
occorre informare i pazienti del potenziale pericolo per il feto.


cosa è Cosmegen

Cosmegen Farmaco

Tratamento di: - Tumore di Wilms. - Rabdomiosarcoma. - Tumore metastatico del testicolo non seminoma...