Solmucol Bugiardino

Il farmaco Solmucol è un farmaco di classe C, Il principio attivo del Solmucol è Acetilcisteina  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 8,26€ a confezione.

SOLMUCOL è un mucolitico, fluidificante nelle affezioni acute e croniche dell'apparato respiratorio.


Solmucol Controindicazioni

SOLMUCOL è controindicato i caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
Il farmaco è controindicato nei bambini di età inferiore ai 2 anni.



Confezioni
Solmucol 20 bust grat 600 mg
Solmucol soluz nebul 5 fiale 300 mg 3 ml

Farmaci Equivalenti
Nessun Farmaco equivalente trovato.


Ditta Produttrice
Amsa Srl

Solmucol Somministrazione

SOLMUCOL 400 mg granulato per soluzione orale
SOLMUCOL 600 mg granulato per soluzione orale
SOLMUCOL 300 mg/3 ml Soluzione da nebulizzare, iniettabile per uso endovenoso e per instillazione endotracheobronchiale

COMPOSIZIONE
SOLMUCOL 400 mg granulato per soluzione orale
Principio attivo: acetilcisteina 400 mg. Eccipienti: Xilitolo; saccarina sodica; silice colloidale anidra; aroma
arancio*.
Solmucol 600 mg granulato per soluzione orale
Principio attivo: acetilcisteina 600 mg. Eccipienti: Xilitolo; saccarina sodica; silice colloidale anidra; aroma arancio*.
*L'aroma arancio contiene olio essenziale di arancio senza terpeni, gomma arabica, maltodestrina.

Ogni fiala da 3 ml contiene:
Principio attivo: Acetilcisteina 300 mg
Eccipienti: Sodio edetato; sodio idrossido; potassio idrossido; acqua per preparazioni iniettabili

Solmucol Dosaggi

SOLMUCOL dosaggi:
Adulti e bambini oltre i 7 anni: 1 bustina da 600 mg come dose singola;
Trattamenti prolungati (prevenzione delle riacutizzazioni in pazienti con bronchiti croniche): 1 bustina da 400 mg
al giorno, come dose singola.
Modalità d'uso: sciogliere il contenuto della bustina in mezzo bicchiere d'acqua e mescolare fino a soluzione
completa.
La durata della terapia è da 5 a 10 giorni, nelle forme acute. Nelle forme croniche andrà proseguita, a giudizio del
medico, per periodi di alcuni mesi. Eventuali aggiustamenti della posologia possono riguardare la frequenza delle
somministrazioni o il frazionamento della dose ma devono comunque essere compresi entro il dosaggio massimo giornaliero di 600 mg.
Somministrazione endovenosa
Intossicazione accidentale o volontaria da paracetamolo
- Dose iniziale di 150 mg/kg di peso corporeo addizionata ad un eguale volume di soluzione glucosata al 5% e
iniettata per via endovenosa in 15 minuti.
- Dosi successive: 50 mg/kg da somministrare in 4 ore per fleboclisi con soluzione glucosata 5 % seguiti da una
dose ulteriore di 100 mg/kg da perfondere per via venosa in 16 ore, sempre con soluzione glucosata al 5%.
Somministrazione aerosolica (da nebulizzare)
Si nebulizza una fiala ogni seduta, effettuando 1-2 sedute giornaliere per 5-10 giorni.
Data la elevata tollerabilità del preparato, la frequenza delle sedute e le dosi per ciascuna di esse possono essere
modificate dal medico entro limiti abbastanza ampi, in rapporto alla forma clinica ed all’effetto terapeutico, e senza
la necessità di differenziare nettamente le dosi per l'adulto da quelle pediatriche.
Instillazione endobronchiale
Si somministra, con le modalità prescelte (sondini permanenti, broncoscopio, ecc.) 1 fiala per volta 1-2 volte al
giorno o in rapporto alle necessità.
La durata dei trattamenti è da stabilire in base all’evoluzione clinica; la elevata tollerabilità generale e locale del
preparato consente comunque trattamenti anche prolungati. Eventuali aggiustamenti della posologia possono
riguardare la frequenza delle somministrazioni o il frazionamento della dose ma devono comunque essere compresi
entro il dosaggio massimo giornaliero di 600 mg

Solmucol Effetti

Come tutti i medicinali, SOLMUCOL può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.
L'assunzione del prodotto per via orale può, occasionalmente, essere seguita da nausea e vomito e raramente da
reazioni di ipersensibilità, come rash e broncospasmo. Sono stati segnalati inoltre casi di ostruzione bronchiale (con frequenza non nota).
Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.
Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati si aggrava, o se si nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato
non elencato in questo foglio illustrativo, informare il medico o il farmacista.

Solmucol in Gravidanza

Gravidanza e allattamento
Gli studi teratologici condotti con SOLMUCOL sugli animali non hanno evidenziato alcun effetto teratogeno, non sono però disponibili studi controllati nell'uomo, pertanto la sua somministrazione nel corso della gravidanza potrà
essere effettuata solo in caso di effettiva necessità sotto il diretto controllo del medico.
In assenza di studi relativi all'eventuale escrezione nel latte materno, l'uso di SOLMUCOL va evitato durante l'allattamento.


cosa è Bieuglucon M

Bieuglucon M Farmaco

Diabete mellito non insulino dipendente (di tipo II, dell’età matura) specie nei casi di resistenza primaria o secondari...