Serpax Bugiardino

Il farmaco Serpax è un farmaco di classe C, Il principio attivo del Serpax è Oxazepam  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 6,89€ a confezione.

Ansia, tensione ed altre manifestazioni somatiche o psichiatriche associate con sindrome ansiosa.
Le benzodiazepine sono indicate soltanto quando il disturbo è grave, disabilitante e sottopone il
soggetto a grave disagio.


Serpax Controindicazioni

Serpax è controindicato in pazienti con:
- Ipersensibilità al principio attivo, alle benzodiazepine o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
- Sindrome da apnea notturna.
- Grave insufficienza respiratoria.
- Miastenia gravis.
- Grave insufficienza epatica.
- Gravidanza accertata o presunta - Allattamento (vedere gravidanza e allattamento).
- Età pediatrica.



Confezioni
Serpax 20 cpr 15 mg
Serpax 20 cpr 30 mg

Farmaci Equivalenti
Nessun Farmaco equivalente trovato.


Ditta Produttrice
Meda Pharma Spa

Serpax Somministrazione

SERPAX Compresse per uso orale.

SERPAX15 mg compresse
SERPAX 30 mg compresse
oxazepam

Composizione
SERPAX 15 mg compresse
Ogni compressa contiene:
Principio attivo: oxazepam 15,00 mg.
Eccipienti: lattosio, magnesio stearato, amido di mais, amido pregelatinizzato.

SERPAX 30 mg compresse
Ogni compressa contiene:
Principio attivo: oxazepam 30,00 mg.
Eccipienti: lattosio, cellulosa microcristallina, polacrilin potassio, magnesio stearato.

Serpax Dosaggi

Il trattamento deve essere il più breve possibile. Il paziente deve essere rivalutato regolarmente e
la necessità di un trattamento continuato deve essere valutata attentamente, particolarmente se il
paziente è senza sintomi. La durata complessiva del trattamento, generalmente, non deve
superare le 8-12 settimane, compreso un periodo di sospensione graduale.
In determinati casi, può essere necessaria l'estensione oltre il periodo massimo di trattamento; in
tal caso, ciò non deve avvenire senza rivalutazione della condizione del paziente.
Il trattamento deve essere iniziato con la dose consigliata più bassa.
La dose massima non deve essere superata.
La posologia e la durata del trattamento devono essere adattate individualmente. La dose minima
efficace deve essere prescritta per il più breve tempo possibile.
Il trattamento deve essere sospeso gradualmente.
Per l'ansia da lieve a moderata il dosaggio usuale è 15 mg, 3 o 4 volte al giorno.
Per sindromi ansiose gravi, o ansia associata a depressione, il dosaggio usuale è 15-30 mg, 3 o 4
volte al giorno.
Pazienti anziani o debilitati, o pazienti con compromessa funzione epatica o renale o con insufficienza respiratoria cronica generalmente necessitano di dosi più basse o meno frequenti. E'
necessario controllare frequentemente questi pazienti, e il dosaggio deve essere attentamente adattato alla risposta individuale. Pazienti con grave compromissione epatica possono presentare
una ridotta capacità di metabolizzare l'oxazepam attraverso la glucuronizzazione.
Per pazienti anziani o debilitati, il dosaggio iniziale è 15 mg, 1 o 2 volte al giorno. Se necessario, il
dosaggio può essere aumentato con cautela fino a 15 mg, 3 o 4 volte al giorno.

Serpax Effetti

Come tutti i medicinali, SERPAX può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.
Nell’ambito della Classificazione per Sistemi e Organi secondo MedDRA, le reazioni avverse sono elencate per frequenza (numero di pazienti che si prevede possano presentare le reazioni avverse) usando le seguenti categorie:
Molto comune (≥1/10)
Comune (≥1/100,

Serpax in Gravidanza

Chiedere consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale.
Le benzodiazepine non devono essere usate durante la gravidanza, specialmente nel primo e terzo
trimestre.
Se il prodotto viene prescritto ad una donna in età fertile, ella deve mettersi in contatto con il
proprio medico, sia se intende iniziare una gravidanza, sia se sospetta di essere incinta, per
quanto riguarda la sospensione del medicinale.
L'assunzione di benzodiazepine durante la gravidanza può causare danni al feto. Un aumentato
rischio di malformazioni congenite associato con l'uso di agenti ansiolitici, quali il clordiazepossido, il
diazepam ed il meprobamato, durante il primo trimestre di gravidanza, è stato suggerito in diversi
studi.
Nell'uomo i livelli ematici, ottenuti dal cordone ombelicale, indicano che le benzodiazepine e i loro glucuronidi passano attraverso la placenta. Se, per gravi motivi medici, il prodotto è somministrato durante l'ultimo periodo di gravidanza, o durante il travaglio alle dosi elevate, possono verificarsi effetti sul neonato. Sintomi quali ipoattività, ipotonia, ipotermia, depressione respiratoria, apnea, problemi di nutrizione e risposte metaboliche alterate da diminuita resistenza al freddo sono stati riportati in neonati le cui madri hanno fatto uso di benzodiazepine durante la fase tardiva della gravidanza o durante il parto.
Inoltre, i neonati nati da madri che hanno assunto benzodiazepine cronicamente durante le fasi
avanzate della gravidanza possono sviluppare dipendenza fisica e possono presentare un certo
rischio per sviluppare i sintomi di astinenza nel periodo postnatale.


cosa è Octanate

Octanate Farmaco

Trattamento e profilassi dell’emorragia in pazienti affetti da emofilia A (carenza congenita del fattore VIII). Questa...