Rhophylac Bugiardino

Il farmaco Rhophylac è un farmaco di classe C, Il principio attivo del Rhophylac è Immunoglobulina Umana Rh0  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 77€ a confezione.

RHOPHYLAC trova applicazione in due diverse situazioni:
A) Se lei è una paziente Rh(D)-negativa, è incinta e il feto è Rh(D)-positivo
In questa particolare situazione è possibile che lei sia immunizzata dagli eritrociti fetali passati nel suo circolo sanguigno. In questo caso, di solito il primogenito non ne sarà coinvolto e sarà perfettamente sano. Ma, nel caso di un secondo bambino Rh(D)-positivo, gli anticorpi materni
distruggeranno gli eritrociti del bambino già nel corso della gravidanza. Questa situazione
può portare a gravi conseguenze per il bambino, inclusa la possibile morte del bambino stesso.
Se lei è una gestante Rh(D)-negativa, può ricevere le immunoglobuline anti-D (Rh) nei
seguenti casi:
● mentre è ancora in gravidanza o ha appena partorito un bambino Rh(D)-positivo;
● nel caso che non riesca a portare a termine la gestazione di un feto Rh(D)-positivo (aborto o minaccia d' aborto);
● in presenza di una gravidanza seriamente complicata (gravidanza ectopica o mola idatiforme);
● quando è probabile che gli eritrociti fetali siano passati nel suo circolo sanguigno
(emorragia transplacentare risultante da evento emorragico anteparto). Questo può verificarsi, ad esempio, in caso di insorgenza di episodi emorragici vaginali nel corso della gravidanza;
● quando il medico curante richiede test di accertamento per l'individuazione di eventuali anomalie fetali (amniocentesi, biopsia dei villi coriali);
● quando il medico curante o la levatrice riconosce la necessità di tentare di muovere il
nascituro agendo dall'esterno (per es. correzione dall'esterno della presentazione anormale
del feto o altre procedure ostetriche di manipolazione);
● in caso di urti che abbiano coinvolto lo stomaco o l'addome (trauma addominale).
B) Se lei è un adulto, bambino o adolescente (0 - 18 anni) Rh(D)-negativo, cui sono state
effettuate accidentalmente infusioni (trasfusioni) di sangue Rh(D)-positivo (errore
trasfusionale). Questo si applica anche per qualsiasi derivato del sangue che contenga globuli
rossi Rh(D)-positivi.


Rhophylac Controindicazioni

Non deve prendere RHOPHYLAC:
 Se è allergico (ipersensibile) alle immunoglobuline umane o ad uno qualsiasi degli eccipienti di
questo medicinale.
► Prima del trattamento comunichi al suo medico o al personale sanitario se non tollera alcuni
farmaci.
 Non deve ricevere iniezioni intramuscolari se soffre di una grave riduzione del numero di piastrine (trombocitopenia) o un qualsiasi grave disturbo della coagulazione del sangue.
► Prima del trattamento comunichi al suo medico o al personale sanitario se soffre di uno o di
entrambi i casi sopra riportati. In questo caso potrà ricevere questo medicinale solo con un’iniezione endovenosa.



Confezioni
Rhophylac 1 siringa 200 mcg/2 ml
Rhophylac 1 siringa 300 mcg/2 ml

Farmaci Equivalenti
Nessun Farmaco equivalente trovato.


Ditta Produttrice
Csl Behring Gmbh

Rhophylac Somministrazione

RHOPHYLAC 200 soluzione iniettabile.

RHOPHYLAC 200 microgrammi/2 ml
Soluzione iniettabile in siringa pre-riempita
Immunoglobulina umana anti-D

COMPOSIZIONE
● Il principio attivo è l’immunoglobulina umana anti-D (Rh) (anticorpi del tipo IgG verso il fattore
denominato Rhesus di tipo D).
● Altri eccipienti sono albumina umana, glicina e sodio cloruro e acqua per iniezioni.
● Il prodotto contiene un massimo di 25 mg/ml di proteine plasmatiche umane di cui 10 mg/ml
sono costituiti da albumina umana come stabilizzante. Almeno il 95% delle altre proteine plasmatiche sono le immunoglobuline umane (anticorpi) del tipo IgG. RHOPHYLAC 200 non contiene più di 5 microgrammi/ml di immunoglobuline umane (anticorpi) del tipo IgA.

Rhophylac Dosaggi

L’iniezione di questo medicinale sarà effettuata dal suo medico o dal personale sanitario per via intramuscolare od endovenosa. Sarà il suo medico a decidere il dosaggio di RHOPHYLAC 200 che deve infondere e quale via di somministrazione sarà la più appropriata. Ad esempio, se il suo indice di massa corporea (BMI) è maggiore o uguale a 30, egli dovrebbe preferibilmente iniettare il farmaco direttamente in vena.
La siringa deve essere portata a temperatura ambiente o corporea prima dell'uso.
Una siringa deve essere usata solo una volta e per un solo paziente (anche se nella siringa rimane del prodotto).

Rhophylac Effetti

Come tutti i medicinali, RHOPHYLAC può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Questi effetti indesiderati possono presentarsi anche nel caso in cui abbia
ricevuto precedenti somministrazioni di immunoglobuline umane e che siano state ben tollerate.
Reazioni allergiche (reazioni di ipersensibilità) sono state osservate raramente (interessa da 1 a
10 pazienti su 10.000). I primi segni possono apparire come piccole bolle pruriginose sulla sua
pelle (orticaria) o su tutto il suo corpo (orticaria generalizzata). Esse possono progredire a gravi
reazioni di ipersensibilità/reazioni anafilattiche, come un calo improvviso della pressione sanguigna
o shock (ad esempio, potrebbe sentire una sensazione di testa leggera, vertigini, debolezza in posizione eretta, freddo alle mani e piedi, sensazione di un battito anomalo del cuore o dolore al petto, senso di costrizione toracica, respiro sibilante e visione offuscata), anche quando non si è mostrata ipersensibilità a precedenti somministrazioni.
► Informi immediatamente il suo medico o il personale sanitario se nota questi sintomi durante la somministrazione di RHOPHYLAC . Questi decideranno di interrompere completamente la somministrazione e inizieranno il trattamento appropriato.
Se questo farmaco le viene somministrato in un muscolo , potrà avvertire dolore localizzato e dolorabilità nel sito dell'iniezione.
I sottoelencati effetti indesiderati hanno una frequenza non comune (da 1 a 10 soggetti trattati su 1.000)
● febbre e brividi (tremito),
● sensazione generalizzata di malessere,
● cefalea,
● reazioni cutanee, arrossamento della pelle (eritema), prurito.
I sottoelencati effetti indesiderati hanno una Rara frequenza (da 1 a 10 soggetti trattati su 10.000):
● nausea e/o vomito,
● abbassamento della pressione del sangue (ipotensione),
● battito cardiaco o battiti del polso accelerati (tachicardia),
● dolore alle articolazioni (artralgia)
● difficoltà respiratoria (dispnea),.
● reazioni localizzate alla sede di somministrazione.

Rhophylac in Gravidanza

RHOPHYLAC è usato in gravidanza o subito dopo il parto.
Le immunoglobuline sono escrete nel latte umano. Negli studi clinici condotti su 432 madri trattate
con questo medicinale prima del parto e 256 di loro trattate nuovamente dopo il parto, non sono
stati osservati eventi avversi nei loro figli.


cosa è Felodipina

Felodipina Farmaco

Trattamento dell'Ipertensione arteriosa essenziale....