Nplate Bugiardino

Il farmaco Nplate è un farmaco di classe H, Il principio attivo del Nplate è Romiplostim  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 897,42€ a confezione.

Nplate è indicato in pazienti adulti affetti da porpora trombocitopenica immunitaria (idiopatica) (PTI)
cronica splenectomizzati che sono refrattari ad altri trattamenti (ad es. corticosteroidi,
immunoglobuline).
Nplate può essere preso in considerazione come trattamento di seconda linea nei pazienti adulti
non-splenectomizzati per i quali l’intervento chirurgico è controindicato


Nplate Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti, oppure
alle proteine derivate da Escherichia coli.



Confezioni
Nplate 1 flaconcino 250 mcg polv + solv
Nplate 1 flaconcino 500 mcg polv + solv

Farmaci Equivalenti
Romiplostim 250mcg 0,72ml 1 Unita' Uso Parenterale
Romiplostim 500mcg 1,2ml 1 Unita' Uso Parenterale

Ditta Produttrice
Amgen Spa

Nplate Somministrazione

Polvere per soluzione iniettabile (polvere per preparazione iniettabile)

Nplate Dosaggi

Il trattamento deve rimanere sotto la supervisione di un medico con esperienza nel trattamento delle
malattie ematologiche.
Posologia
Nplate deve essere somministrato una volta alla settimana mediante iniezione sottocutanea.
Dose iniziale
La dose iniziale di romiplostim è di 1 μg/kg, in base all’effettivo peso corporeo.Si deve usare il peso corporeo effettivo rilevato all’inizio della terapia per calcolare la dose. La dose
unica settimanale di romiplostim deve essere aumentata di 1 μg/kg, fino a quando il paziente
raggiunge una conta piastrinica ≥ 50 x 109/l. La conta piastrinica deve essere controllata
settimanalmente, fino a quando non si è raggiunta una conta piastrinica stabile (≥ 50 x 109/l per
almeno 4 settimane senza aggiustamenti della dose). Successivamente, si deve controllare la conta
piastrinica con cadenza mensile. Non deve essere superata una dose settimanale massima di 10 μg/kg.

Nplate Effetti

Infezione del tratto respiratorio superiore
Gastroenterite
Ipersensibilità
Angioedema

Nplate in Gravidanza

I dati relativi all’uso di romiplostim in donne in gravidanza non esistono o sono in numero limitato.
Gli studi sugli animali hanno mostrato una tossicità riproduttiva come il passaggio transplacentare e
l’aumento della conta piastrinica fetale nei ratti.
Romiplostim non è raccomandato durante la gravidanza e in donne in età fertile che non usano misure
contraccettive.


cosa è Carbolithium

Carbolithium Farmaco

Profilassi e trattamento degli stati di eccitazione nelle forme maniacali e ipomaniacali e degli stati di depressione o...