Mesulid Bugiardino

Il farmaco Mesulid è un farmaco di classe C, Il principio attivo del Mesulid è Nimesulide  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 15,83€ a confezione.

MESULID è usato per il trattamento del dolore acuto e dei dolori mestruali.


Mesulid Controindicazioni

Non usi MESULID se:
• è ipersensibile (allergico) alla nimesulide o ad uno qualsiasi degli eccipienti di MESULID.
• ha avuto uno qualsiasi dei seguenti sintomi dopo l’assunzione di aspirina o altri farmaci antinfiammatori non steroidei:
- sibilo respiratorio, senso di oppressione toracica, affanno (asma)
- congestione nasale dovuta a escrescenze della mucosa interna al naso (polipi nasali)
- eruzioni cutanee / pruriginose (orticaria)
- improvvisi rigonfiamenti della pelle o delle mucose, quali gonfiore attorno agli occhi, al viso, alle labbra, alla bocca o alla gola, che possano comportare difficoltà nella respirazione (edema angioneurotico)
• ha avuto in passato reazioni a seguito di trattamento con FANS quali:
- emorragie gastriche o intestinali
- ulcere (perforazioni) allo stomaco o all’intestino
• ha avuto di recente ulcera o emorragia gastrica o duodenale o le ha avute in passato (almeno due
episodi di ulcera o emorragia);
• ha avuto un’emorragia cerebrale (ictus);
• ha qualsiasi altro problema di emorragia o problema dovuto a un difetto di coagulazione del
sangue;
• soffre di insufficienza epatica;
• sta assumendo altri medicinali noti per avere un effetto sul fegato, ad es. paracetamolo o qualsiasi
altro analgesico o trattamento con FANS;
• sta assumendo droghe o ha sviluppato una dipendenza da droghe o da altre sostanze;
• è un forte bevitore abituale (di alcool);
• ha avuto in passato una reazione alla nimesulide che ha interessato il fegato;
• soffre di una grave insufficienza renale che non richiede dialisi;
• soffre di grave insufficienza cardiaca;
• ha febbre o influenza (sensazione di indolenzimento generale, malessere, brividi o tremore o temperatura elevata);
• è nell’ultimo trimestre di gravidanza;
• sta allattando



Confezioni
Mesulid 10 supp 200 mg

Farmaci Equivalenti
Nessun Farmaco equivalente trovato.


Ditta Produttrice
Helsinn Birex Pharmac.ltd

Mesulid Somministrazione

MESULID compresse, granulato per sompensione orale e supposte.

MESULID 100 mg compresse
MESULID100 mg granulato per sospensione orale
MESULID 200 mg supposte
Nimesulide

COMPOSIZIONE
Mesulid 100 mg compresse
1 compressa contiene:
Principio attivo: nimesulide 100 mg. Eccipienti: docusato sodico, idrossipropilcellulosa, lattosio monoidrato,
carbossimetilamido sodico A, cellulosa microcristallina, olio vegetale idrogenato, magnesio stearato.

Mesulid 100 mg granulato per sospensione orale
1 bustina contiene:
Principio attivo: nimesulide 100 mg. Eccipienti: cetomacrogol 1000, saccarosio, glucosio liquido nebulizzato
essiccato, acido citrico anidro, amido di mais, aroma arancio.

Mesulid 200 mg supposte
1 supposta contiene:
Principio attivo: nimesulide 200 mg. Eccipienti: polisorbato 61, gliceridi semisintetici solidi.

Mesulid Dosaggi

Assuma sempre MESULID seguendo esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi, consulti il medico o il
farmacista.
Per ridurre gli effetti indesiderati, deve essere usata la dose minima efficace per il minor tempo necessario a
controllare i sintomi.
La dose abituale è una compressa da 100 mg o una bustina da 100 mg di granulato per sospensione orale, due
volte al giorno dopo i pasti, o una supposta da 200 mg due volte al giorno. Usi MESULID per il periodo più
breve possibile e per non più di 15 giorni in un singolo ciclo di trattamento.

Mesulid Effetti

Come tutti i medicinali, MESULID può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.
Se si presentasse uno dei seguenti sintomi, smetta di prendere il farmaco e informi immediatamente il medico poiché potrebbe indicare un raro effetto indesiderato grave che necessita di un’attenzione del medico
urgente:
- disturbi o dolore allo stomaco, perdita di appetito, nausea (senso di malessere), vomito,
sanguinamento gastrico o intestinale, o feci nere;
- reazioni cutanee come eruzioni o rossore;
- sibilo respiratorio o respiro corto;
- ingiallimento della pelle o degli occhi (ittero);
- inaspettato cambiamento della quantità o del colore delle urine;
- gonfiore al viso, ai piedi o alle gambe;
- stanchezza persistente.
Gli effetti indesiderati che possono verificarsi con MESULID sono:
- Comuni (possono interessare più di 1 paziente su 100): diarrea, nausea, vomito, leggeri cambiamenti
nei valori ematici della funzionalità del fegato.
- Non comuni (possono interessare fino a 1 paziente su 100): respiro corto, vertigini, aumento della
pressione del sangue, stipsi, flatulenza, bruciore di stomaco (gastrite), prurito, eruzioni cutanee,
aumento della sudorazione, gonfiore (edema), sanguinamento dello stomaco o dell’intestino; ulcere
del duodeno o dello stomaco e ulcere perforate.
- Rari (possono interessare fino a 1 paziente su 1.000): anemia, diminuzione dei globuli bianchi nel
sangue, aumento di alcuni globuli bianchi (eosinofili) nel sangue, variazioni nella pressione arteriosa,
emorragia, dolore durante la minzione o ritenzione urinaria, sangue nelle urine, incremento del
potassio nel sangue, senso di ansia o nervosismo, incubi, visione sfuocata, aumento del battito
cardiaco, vampate di calore, rossore della pelle, infiammazione della pelle (dermatiti), malessere,
stanchezza.
- Molto rari (possono interessare fino a 1 paziente su 10.000): gravi reazioni cutanee (note come eritema multiforme, Sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica) che provocano
eruzioni della pelle e forte malessere; insufficienza o infiammazione renale (nefrite); disturbi delle
funzioni cerebrali (encefalopatia); riduzione del numero delle piastrine nel sangue, che causa
sanguinamento sottocutaneo o in altre parti del corpo, feci nere dovute a sanguinamento;
infiammazione del fegato (epatite), a volte molto grave, che causa ittero e blocco del flusso biliare;
allergie, incluse reazioni gravi con collasso e difficoltà respiratorie, asma, riduzione della
temperatura corporea, vertigini, mal di testa, insonnia, dolori di stomaco; indigestione, bruciore alla
bocca, prurito (orticaria); gonfiore al viso e alle zone circostanti, disturbi visivi.
Farmaci come MESULID possono essere associati ad un lieve aumento del rischio di attacco cardiaco (infarto del miocardio) o ictus.

Mesulid in Gravidanza

Chieda consiglio al medico o farmacista prima di prendere MESULID o qualsiasi altro medicinale.
− MESULID non deve essere utilizzato durante l’ultimo trimestre di gravidanza. Può causare problemi per
il bambino ed il parto.
− Se sta pianificando una gravidanza, informi il medico poiché Mesulid può diminuire la fertilità.
− Se è nel primo o nel secondo trimestre di gravidanza, non ecceda nella dose e nella durata del
trattamento prescritte dal medico.


cosa è Vasexten

Vasexten Farmaco

Trattamento dell'Ipertensione essenziale da lieve a moderata....