Mepisolver Bugiardino

Il farmaco Mepisolver è un farmaco di classe C, Il principio attivo del Mepisolver è Mepivacaina  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 7,9€ a confezione.

La mepivacaina (principio attivo di MEPISOLVER) è un anestetico locale di tipo amidico a
media durata d'azione, le cui caratteristiche farmacologiche sono state dimostrate su vari animali
da esperimento. In sede di applicazione (superficiale, intradermica e sottocutanea) la
mepivacaina, a dosi terapeutiche, non provoca fenomeni irritativi locali.
Nessun danno a livello materno o fetale è stato osservato negli animali da esperimento. L’inizio
dell'effetto anestetico da mepivacaina è rapido (3 -20 minuti), pur dipendendo dalla tecnica di
anestesia. La durata dell'anestesia è generalmente adeguata per un procedimento chirurgico di
circa due ore.
La mepivacaina si presenta nella specialità MEPISOLVER in due diversi dosaggi (10 mg/ml e
20 mg/ml).
MEPISOLVER è indicata in tutti gli interventi che riguardano:
• chirurgia generale (piccola chirurgia)
• ostetricia e ginecologia
• oculistica (blocco retrobulbare, ecc.)
• dermatologia (asportazione verruche, cisti, dermoidi, ecc.)
• otorinolaringoiatria (tonsillectomia, rinoplastica, interventi sull'orecchio medio, ecc.)
• ortopedia (riduzione fratture e lussazioni, ecc.)
• medicina generale (causalgie, nevralgie, ecc.)
• medicina sportiva (strappi muscolari, meniscopatie, ecc.)


Mepisolver Controindicazioni

MEPISOLVER è controindicato in caso di ipersensibilità già nota verso i componenti. Ipersensibilità verso i componenti o altre sostanze
strettamente correlate dal punto di vista chimico; in particolare verso gli anestetici locali dello stesso gruppo (tipo amidico). Controindicato in: gravidanza accertata o presunta.
Pazienti con porfiria, pazienti con epilessia, pazienti con disturbi della coagulazione, pazienti
che presentano turbe gravi della conduzione atrio-ventricolare non controllata da pacemaker.
Controindicato nei neonati.



Confezioni
Mepisolver 1 fiala 10 ml 10 mg/ml
Mepisolver 1 fiala 10 ml 20 mg/ml
Mepisolver 1 fiala 5 ml 10 mg/ml
Mepisolver 1 fiala 5 ml 20 mg/ml
Mepisolver 1 siringa 10 ml 10 mg/ml
Mepisolver 1 siringa 10 ml 20 mg/ml
Mepisolver 1 siringa 20 ml 20 mg/ml
Mepisolver 1 siringa 5 ml 10 mg/ml
Mepisolver 1 siringa 5 ml 20 mg/ml

Farmaci Equivalenti
Nessun Farmaco equivalente trovato.


Ditta Produttrice
Altaselect Srl

Mepisolver Somministrazione

MEPISOLVER soluzione iniettabile.

MEPISOLVER 10 mg/ml soluzione iniettabile
MEPISOLVER 20 mg/ml soluzione iniettabile

Mepisolver 10 MG/ML SOLUZIONE INIETTABILE
- Principio attivo
Mepivacaina HCI 10 mg
- Eccipienti
Sodio cloruro 8 mg
Acqua per preparazioni iniettabili q.b. a 1 ml

MEPISOLVER 20 mg/ml soluzione iniettabile
- Principio attivo
Mepivacaina HCI 20 mg
- Eccipienti
Sodio cloruro 7 mg
Acqua per preparazioni iniettabili q.b. a 1 ml

Mepisolver Dosaggi

MEPISOLVER dosaggi:
La dose massima nell'adulto sano (non pretrattato con sedativi) in una singola
somministrazione o in più somministrazioni ripetute in un tempo inferiore ai 90 minuti è di 7
mg/kg senza mai superare i 550 mg. La dose totale nelle 24 ore non deve mai superare i 1000
mg; in pediatria non superare i 5-6 mg/kg.
Dosi consigliate:
Chirurgia
Blocco peridurale e caudale: fino a 400 mg raggiungibili con 15-30 ml di una soluzione 10
mg/ml o con 10-20 ml di una soluzione 20 mg/ml.
Blocco paravertebrale: fino a 400 mg con soluzione 10 mg/ml per il blocco del ganglio stellato
e per i blocchi vegetativi, 10-20 mg/ml per il blocco vertebrale dei nervi somatici.
Blocco nervoso periferico cervicale, brachiale, intercostale, paracervicale, pudendo e terminazioni nervose: fino a 400 mg raggiungibili con 5-20 ml di soluzione 10 mg/ml o 20 mg/ml in relazione all'area ed all'entità del blocco.
Infiltrazione: fino a 400 mg in relazione all’area dell’intervento, ottenibili con volumi variabili
fino a 40 ml di una soluzione 5-10 mg/ml.
Ostetricia
Blocco paracervicale: fino a 200 mg entro un periodo di 90 minuti ottenibili con 10 ml di una
soluzione 10 mg/ml per ciascun lato.
Nelle altre indicazioni terapeutiche: secondo prescrizione medica.
Popolazione pediatrica
Neonati
Per il ridotto metabolismo epatico, mepivacaina non deve essere usata nei neonati.

Mepisolver Effetti

Si possono avere reazioni tossiche o reazioni allergiche in seguito all'uso di MEPISOLVER. Fra le prime vengono riferiti fenomeni di stimolazione nervosa centrale con eccitazione, tremori, disorientamento, vertigini, midriasi, aumento del metabolismo e della temperatura corporea e,
per dosi molto elevate, trisma e convulsioni; se è interessato il midollo allungato si ha compartecipazione dei centri cardiovascolari, respiratorio ed emetico con sudorazione,
aritmia, ipertensione, tachipnea, broncodilatazione, nausea e vomito. Effetti di tipo periferico
possono interessare l'apparato cardiovascolare con bradicardia e vasodilatazione. Le reazioni
allergiche si verificano perlopiù in soggetti ipersensibili, ma vengono riferiti molti casi con
assenza di ipersensibilità individuale all'anamnesi. Le manifestazioni a carattere locale
comprendono: eruzioni cutanee di tipo vario, orticaria e prurito; quelle a carattere generale
broncospasmo, edema laringeo e collasso cardiorespiratorio da shock anafilattico.
Le reazioni avverse da farmaco sono difficilmente distinguibili dagli effetti fisiologici
conseguenti al blocco di conduzione nervosa (quali diminuzione della pressione arteriosa, bradicardia) e da eventi provocati dalla iniezione direttamente (ad es. trauma della fibra nervosa) o indirettamente (ad es. ascesso epidurale).

Mepisolver in Gravidanza

MEPISOLVER è controindicato nei casi di gravidanza accertata o presunta.
Allattamento
Come altri anestetici locali, mepivacaina può venire escreta nel latte materno, per precauzione
non utilizzare durante l’allattamento


cosa è Ardbeg

Ardbeg Farmaco

Adulti: trattamento sintomatico di stati infiammatori associati a dolore, tra i quali: artrite reumatoide, spondilite an...