Losferron Bugiardino

Il farmaco Losferron è un farmaco di classe A, Il principio attivo del Losferron è Ferroso gluconato  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 8,24€ a confezione.

Indicato nella terapia delle anemie da carenza di ferro.


Losferron Controindicazioni

Ipersensibilità verso i componenti.
Emosiderosi, emocromatosi, tutte le forme anemiche non sideropeniche, in
particolare anemie emolitiche, pancreatite cronica, cirrosi epatica



Confezioni
Losferron 30 compresse eff 80 mg

Farmaci Equivalenti
Ferroso Gluconato 80mg 30 Unita' Uso Orale

Ditta Produttrice
Spa (soc.pro.antibiotici) Spa

Losferron Somministrazione

Compresse effervescenti per uso orale.

Losferron Dosaggi

Il fabbisogno giornaliero nei soggetti adulti (di sesso maschile) è generalmente
13 mg/kg o 1 mg/die.
Il fabbisogno giornaliero per soggetti di sesso femminile (mestruazioni
normali) è generalmente di 21 mg/kg o 1,4 mg/die.
Durante gli ultimi 6 mesi di gravidanza, il fabbisogno aumenta: 80 mg/kg/die o,generalmente, dai 5 ai 6 mg/die.
Bambini: 22 mg/kg.
In caso di carenza di ferro, la dose deve essere compresa entro 50 e 250
mg/die, secondo il grado di anemia.
Posologia adulti: 1 compressa effervescente al giorno, sciolta in acqua ½ ora prima del pasto.
In caso di anemia grave: la dose può essere modificata a giudizio del medico
sulla base degli esami ematologici da eseguirsi 2 o 3 volte la settimana dopo
l'inizio del trattamento.
Bambini da ½ a 1 compressa a seconda del peso corporeo.
Se l'anemia dovesse persistere dopo 3 settimane di trattamento, è da ricercarsi un'altra causa.

Losferron Effetti

Potrebbero verificarsi vomito, nausea, diarrea che in caso di sovradosaggio
possono assumere un andamento severo e possono essere complicati da
emorragie gastrointestinali.
Durante la somministrazione di preparazioni contenenti ferro, può verificarsi
una innocua colorazione nera delle feci.

Losferron in Gravidanza

Il LOSFERRON può essere somministrato in gravidanza e durante
l'allattamento.
Il fabbisogno di ferro nella seconda parte della gravidanza si aggira
approssimativamente intorno ai 6 mg/die.
In caso di carenza di ferro, la posologia deve essere adattata in funzione della
risposta alla terapia e della tolleranza gastrointestinale.
Una dose elevata viene meglio tollerata se suddivisa in 3 o 4 somministrazioni.


cosa è Neulasta

Neulasta Farmaco

Riduzione della durata della neutropenia e dell’incidenza di neutropenia febbrile in pazienti trattati con chemioterapi...