Litursol Bugiardino

Il farmaco Litursol è un farmaco di classe A, Il principio attivo del Litursol è Acido ursodesossicolico  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 4,43€ a confezione.

Trattamento delle alterazioni qualitative o quantitative della funzione biligenetica, comprese le forme con bile sovra-satura in
colesterolo, per opporsi alla formazione di calcoli di colesterolo o per realizzare condizioni idonee allo
scioglimento se sono già presenti calcoli radiotrasparenti; in particolare calcoli colecistici in colecisti
funzionante e calcoli nel coledoco residuanti o ricorrenti dopo interventi sulle vie biliari.
Dispepsie biliari.


Litursol Controindicazioni

Acido ursodesossicolico non deve essere utilizzato in pazienti affetti da:
a. Infiammazione acuta della colecisti o delle vie biliari
b. occlusione delle vie biliari (occlusione del dotto biliare comune o cistico)
c. coliche biliari frequenti
d. calcoli calcificati radio-opachi
e. ridotta motilità della colecisti
f. ipersensibilità agli acidi biliari o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
Il preparato è pure controindicato nelle pazienti in stato di gravidanza, allattamento ed in presenza di ulcera
gastrica o duodenale in fase attiva.
Non somministrare il farmaco in età pediatrica.



Confezioni
Litursol 20 capsule 450 mg rilascio prolungato
Litursol 20 compresse 150 mg
Litursol 20 compresse 300 mg

Farmaci Equivalenti
Acido Ursodesossicolico 150mg 20 Unita' Uso Orale
Acido Ursodesossicolico 300mg 20 Unita' Uso Orale
Acido Ursodesossicolico 450mg 20 Unita' Uso Orale

Ditta Produttrice
Crinos Spa

Litursol Somministrazione

Capsule di gelatina dura contenenti microgranuli bianchi, per uso orale.

Litursol Dosaggi

Nell'uso prolungato: per ridurre le caratteristiche litogene della bile, la posologia è di 450 mg al giorno,
mentre nei pazienti obesi e comunque in presenza di altri fattori litogeni importanti è opportuno elevare il
dosaggio giornaliero; un dosaggio più elevato è consigliabile anche nei casi con calcoli di dimensioni
superiori a 2 cm.
Per mantenere le condizioni idonee allo scioglimento dei calcoli già presenti, la durata del trattamento deve
essere di almeno 4-6 mesi, fino anche a 9 mesi o più, ininterrottamente, e deve essere proseguita per 3-4
mesi dopo la scomparsa radiologica od ecografica dei calcoli stessi.
Il trattamento non deve comunque superare i due anni.
Le dosi possono essere modificate a giudizio del medico, in particolare l'ottima tollerabilità del preparato
permette di adottare anche dosi sensibilmente più elevate.
Nelle dispepsie biliari o nelle terapie di mantenimento è opportuno distanziare le dosi.
La somministrazione di Litursol va effettuata in un'unica assunzione serale, preferibilmente al momento di
coricarsi.

Litursol Effetti

Patologie gastrointestinali:
In studi clinici, sono comunemente riportati episodi di feci pastose o diarrea durante la terapia con acido
ursodesossicolico.
Molto raramente, durante il trattamento della cirrosi biliare primaria si è verificato dolore addominale severo
del quadrante destro superiore.
Patologie epatobiliari:
In casi molto rari si è verificata calcificazione dei calcoli biliari durante il trattamento con acido
ursodesossicolico. Durante il trattamento della cirrosi biliare primaria di stadio avanzato, molto raramente è
stato osservato scompenso della cirrosi epatica, che è parzialmente regredito dopo l’interruzione del
trattamento.
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo:
Molto raramente, può manifestarsi orticaria.

Litursol in Gravidanza

Il trattamento è controindicato nelle donne in stato di gravidanza e allattamento.
Il trattamento delle donne in età feconda potrà essere intrapreso tenendo presente la necessità di
interromperlo in caso di gravidanza.
Non vi sono dati adeguati riguardanti l’uso dell’acido ursodesossicolico, particolarmente nel primo trimestre
di gravidanza.
Gli studi condotti su animali hanno evidenziato una tossicità riproduttiva durante la prima fase della
gestazione.
L’acido ursodesossicolico non deve essere usato durante la gravidanza, se non in caso di assoluta
necessità.
Le donne in età fertile devono essere trattate solo se utilizzano un metodo contraccettivo sicuro: si
consigliano contraccettivi orali non ormonali o a basso contenuto di estrogeni. Tuttavia nelle pazienti che
assumono acido ursodesossicolico per la dissoluzione dei calcoli, si raccomanda l’uso di un metodo
contraccettivo efficace non ormonale, poiché i contraccettivi orali ormonali possono aumentare la litiasi
biliare. Prima di iniziare il trattamento escludere una possibile gravidanza.
Non è noto se l'acido ursodesossicolico sia escreto nel latte materno, perciò l’acido ursodesossicolico non
deve essere assunto durante l’allattamento. Se il trattamento con acido ursodesossicolico fosse necessario,
il lattante deve essere svezzato.


cosa è Viagra

Viagra Farmaco

VIAGRA contiene il principio attivo sildenafil che appartiene alla classe dei medicinali denominati inibitori della fos...