Invanz Bugiardino

Il farmaco Invanz è un farmaco di classe H, Il principio attivo del Invanz è Ertapenem  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 67,03€ a confezione.

INVANZ è indicato nei pazienti pediatrici (di età compresa tra 3 mesi e 17 anni) e negli adulti per il
trattamento delle seguenti infezioni quando sono causate da batteri con sensibilità accertata o molto
probabile ad ertapenem e quando è richiesta la terapia parenterale:
 Infezioni intraddominali
 Polmonite acquisita in comunità
 Infezioni ginecologiche acute
 Infezioni della cute e dei tessuti molli del piede diabetico


Invanz Controindicazioni

 Ipersensibilità alla sostanza attiva o ad uno qualsiasi degli eccipienti
 Ipersensibilità accertata a qualsiasi altro agente antibatterico carbapenemico
 Ipersensibilità grave (per es.: reazione anafilattica, reazione cutanea grave) a qualsiasi altro tipo
di agente antibatterico beta-lattamico (per es.: penicilline o cefalosporine)



Confezioni
Invanz 1 flaconcino EV 1 g 20 ml

Farmaci Equivalenti
Ertapenem 1.000mg 20ml 1 Unita' Uso Parenterale

Ditta Produttrice
Msd Italia Srl

Invanz Somministrazione

Polvere per concentrato per soluzione per infusione.

Invanz Dosaggi

Trattamento
Adulti e adolescenti (di età compresa tra 13 e 17 anni): La dose di INVANZ è di 1 grammo (g)
somministrato una volta al giorno per via endovenosa.
Neonati e bambini (di età compresa tra 3 mesi e 12 anni): La dose di INVANZ è di 15 mg/kg due
volte al dì (non superare 1 g/die) per via endovenosa.
Prevenzione
Adulti: La dose raccomandata per la prevenzione delle infezioni del sito chirurgico dopo chirurgia
colorettale elettiva è di 1 g somministrato in dose singola endovenosa che deve essere completata
entro 1 ora prima della incisione chirurgica.

Invanz Effetti

- Aumento della conta delle piastrine
- Diminuzioni della conta dei neutrofili
- Aumenti di ALT, AST, fosfatasi alcalina
- Diminuzioni di leucociti, conta delle piastrine, neutrofili multinucleati, emoglobina ed ematocrito; aumenti di eosinofili, tempo di tromboplastina parziale attivata, tempo di protrombina, neutrofili multinucleati, e leucociti.

Invanz in Gravidanza

Non sono stati effettuati studi adeguati e ben controllati sulle donne in gravidanza. Gli studi sugli
animali non evidenziano effetti dannosi diretti o indiretti a carico di gravidanza, sviluppo embriofetale,
parto o sviluppo postnatale. Ertapenem non deve essere tuttavia usato in gravidanza a meno che
il potenziale beneficio non superi il possibile rischio per il feto.


cosa è Azatioprina

Azatioprina Farmaco

4.1. Indicazioni terapeutiche AZATIOPRINA ASPEN è utilizzata come agente immunosoppressivo ed antimetabolita sia da sol...