Gemzar Bugiardino

Il farmaco Gemzar è un farmaco di classe H, Il principio attivo del Gemzar è Gemcitabina  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 243,4€ a confezione.

La gemcitabina, in combinazione con cisplatino, è indicata nel trattamento di pazienti con carcinoma
della vescica localmente avanzato o metastatico.
La gemcitabina è indicata nel trattamento di pazienti con adenocarcinoma del pancreas localmente
avanzato o metastatico.
La gemcitabina, in combinazione con cisplatino è indicata nel trattamento di prima linea di pazienti
con carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) localmente avanzato o metastatico. La
gemcitabina in monoterapia può essere considerata in pazienti anziani o con performance status uguale
a 2.
La gemcitabina in combinazione con carboplatino è indicata nel trattamento di pazienti con carcinoma
dell’epitelio dell’ovaio localmente avanzato o metastatico che hanno recidivato almeno 6 mesi dopo
terapia di prima linea con platino.
La gemcitabina, in combinazione con paclitaxel.


Gemzar Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
Allattamento



Confezioni
Gemzar 1 flaconcino 1 g polv
Gemzar 1 flaconcino 200 mg polv

Farmaci Equivalenti
Gemcitabina 1.000mg 1 Unita' Uso Parenterale
Gemcitabina 200mg 1 Unita' Uso Parenterale

Ditta Produttrice
Eli Lilly Italia Spa

Gemzar Somministrazione

Polvere per soluzione per infusione.

Gemzar Dosaggi

In combinazione con cisplatino la dose di gemcitabina raccomandata è di 1.000 mg/m2, da
somministrare per via endovenosa in 30 minuti nei giorni 1-8-15 di ciascun ciclo di 28 giorni. La dose
di cisplatino raccomandata è di 70 mg/m2, da somministrare il giorno seguente la somministrazione di
gemcitabina oppure il giorno 2 di ciascun ciclo di 28 giorni. Questo ciclo di 4 settimane può essere
ripetuto. La riduzione del dosaggio nell’ambito di un ciclo o durante cicli successivi di terapia può
essere effettuata in base al grado di tossicità causata dal farmaco nel paziente.

Gemzar Effetti

· Leucopenia
· Trombocitopenia
· Anemia
· Neutropenia febbrile

Gemzar in Gravidanza

Non esistono dati sufficienti sull’uso della gemcitabina in donne in gravidanza. Studi sperimentali
condotti negli animali hanno evidenziato una tossicità sull’attività riproduttiva.
Sulla base dei risultati degli studi su animali e sul meccanismo di azione della gemcitabina, questa non
deve essere usata durante la gravidanza se non in caso di assoluta necessità. Donne in età fertile
dovrebbero essere sconsigliate di iniziare una gravidanza durante la terapia con gemcitabina. Nel caso
in cui la paziente rimanga incinta deve informare immediatamente il medico


cosa è Altiazem

Altiazem Farmaco

ALTIAZEM 60 mg compresse, ALTIAZEM 120 mg compresse a rilascio prolungato, ALTIAZEM 300 mg capsule rigide a rilascio pr...