Daunoblastina Bugiardino

Il farmaco Daunoblastina è un farmaco di classe H, Il principio attivo del Daunoblastina è Daunorubicina  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 19,5€ a confezione.

Trattamento della leucemia acuta mieloblastica: Daunoblastina da sola o in associazione con altri farmaci antiblastici è indicata per il trattamento di tutti gli stadi di questa malattia. Daunoblastina trova inoltre una indicazione elettiva in quella varietà particolare di leucemia acuta rappresentata dalla leucemia a promielociti.
Leucemia linfoblastica acuta: Daunoblastina è molto attiva nell'indurre la
remissione di questa condizione patologica, ma dati i suoi effetti collaterali e
la disponibilità di altre forme di trattamento, il suo uso è fondamentalmente
indicato solo in quei casi che si sono dimostrati resistenti ad altri farmaci.
Tuttavia la somministrazione combinata di Daunoblastina, prednisone e
vincristina, è stata effettuata con successo nella fase di attacco della
malattia.
Altri tumori - Risultati positivi sono stati osservati con Daunoblastina nel
neuroblastoma e nel rabdomiosarcoma


Daunoblastina Controindicazioni

Controindicazioni
- ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
- ipersensibilità alle antracicline;
- mielosoppressione persistente;
- gravi infezioni in atto;
- grave insufficienza epatica (Child-Pugh Grado C (punteggio totale 10-15)
o renale (velocità di filtrazione glomerulare (VFR) 7,9 mg/dl);
- insufficienza miocardica



Confezioni
Daunoblastina 1 flaconcino EV 20 mg + 1 fiala solv 10 ml

Farmaci Equivalenti
Daunorubicina 20mg 10ml 1 Unita' Uso Parenterale

Ditta Produttrice
Pfizer Italia Srl

Daunoblastina Somministrazione

Polvere e solvente per soluzione iniettabile.

Daunoblastina Dosaggi

La dose singola può variare da 0,5 a 3 mg/kg.
Le dosi di 0,5-1 mg/kg possono essere ripetute ad intervalli di 1 o più giorni;
le dosi di 2 mg/kg dovrebbero essere spaziate di 4 o più giorni; le dosi di 2,5-
3 mg/kg, benché raramente impiegate, dovrebbero essere somministrate
solo a intervalli di 7-14 giorni.
Il numero di iniezioni richieste varia ampiamente da paziente a paziente e
deve essere fissato per ciascun caso secondo la risposta e la tollerabilità, con
particolare riferimento al quadro ematologico e midollare e l'eventuale
associazione con altri antiblastici.
Sia nell'adulto che nel bambino si raccomanda di non superare la dose totale
di 20 mg/kg

Daunoblastina Effetti

Infezioni
Sepsi/setticemia
Anemia
Insufficienza midollare

Daunoblastina in Gravidanza

Daunorubicina non deve essere somministrata in gravidanza a
meno che le condizioni cliniche della paziente non richiedano il trattamento
con daunorubicina e giustifichino il rischio potenziale per il feto. Le donne in
età fertile che devono sottoporsi al trattamento con daunorubicina, devono
essere informate del rischio potenziale per il feto e si deve raccomandare
loro di evitare di rimanere incinta durante il trattamento Se il farmaco è
utilizzato durante la gravidanza, o se la paziente rimane incinta durante
l’assunzione del farmaco, deve essere informata del rischio potenziale per il
feto.


cosa è Dervin

Dervin Farmaco

Trattamento dermatosi croniche anche di elevato grado di gravità, tra cui psoriasi, neurodermite (eczema endogeno, derm...