Clindamicina Fosfato Bugiardino

Il farmaco Clindamicina Fosfato è un farmaco di classe A, Il principio attivo del Clindamicina Fosfato è Clindamicina  il prezzo rilevato per la vendita di questo farmaco è di circa 20,68€ a confezione.

La clindamicina è indicata nel trattamento delle gravi infezioni sostenute da germi anaerobi
sensibili, nonché nel trattamento delle gravi infezioni sostenute da stafilococchi,
streptococchi e pneumococchi.
Un trattamento con clindamicina, per lo più associata ad un antibiotico aminoglucosidico,
può essere preso in considerazione come alternativa nella terapia di infezioni
ginecologiche e pelviche acute da Clamydia trachomatis quando l’impiego dell’antibiotico
di scelta, le tetracicline, è controindicato.
La clindamicina si è dimostrata efficace nel trattamento di infezioni da stafilococchi
resistenti ad altri antibiotici; prima dell’impiego è necessario tuttavia eseguire opportuni
test microbiologici al fine di stabilire la sensibilità in vitro del germe verso l’antibiotico.
Trattamento delle infezioni opportunistiche da Toxoplasma gondii e Pneumocystis carinii
in pazienti immunocompromessi


Clindamicina Fosfato Controindicazioni

Il farmaco è controindicato nei pazienti che alla anamnesi dovessero risultare ipersensibili
alla clindamicina od alla lincomicina o verso gli altri componenti del prodotto.
Gravidanza e allattamento.
Per la presenza di alcool benzilico, il prodotto non deve essere somministrato ai bambini al
di sotto dei due anni



Confezioni
Clindamicina Fosfato 5 fiale 600 mg 4 ml

Farmaci Equivalenti
Clindamicina 600mg 4ml 5 Unita' Uso Parenterale
Clindamicina 600mg 5 Unita' Uso Parenterale

Ditta Produttrice
Bioindustria L.i.m. Spa
Hikma Italia Spa

Clindamicina Fosfato Somministrazione

Soluzione per infusione per uso endovenoso.

Clindamicina Fosfato Dosaggi

somministrazione per via intramuscolare profonda e per fleboclisi.
Infezioni gravi da cocchi aerobi Gram-positivi e anaerobi più sensibili (generalmente non
sono inclusi il Bacterioides fragilis, i Peptococchi ed i Clostridi diversi dal Clostridium
perfringens): 600-1200 mg/die suddivisi in due, tre o quattro somministrazioni.
Infezioni gravissime, particolarmente quelle dovute ad accertato o sospetto Bacterioides
fragilis, Peptococchi o Clostridi diversi dal Clostridium perfringens: 1200-2700 mg/die
suddivisi in due, tre o quattro somministrazioni.
Questi dosaggi, se il caso lo richiede, possono essere aumentati fino a 4800 mg/die da
somministrare per flebo in quelle infezioni che possono compromettere la vita del paziente
Non somministrare per via intramuscolare dosi singole superiori a 600 mg.

Clindamicina Fosfato Effetti

A seguito di somministrazione di clindamicina sono stati segnalati i seguenti effetti
indesiderati:
-Patologie gastrointestinali:dolore addominale, nausea, vomito e diarrea (vedi “Speciali
avvertenze e precauzioni per l’uso”).
-Patologie epato-biliari: ittero ed alterazione della funzionalità epatica.
Patologie della cute e tessuto sottocutaneo: sono stati osservati prurito, rash cutanei,
orticaria , vaginiti e rari casi di dermatite esfoliativa e bollosa, esantemi maculopapulosi,
orticaria ed esantemi morbilliformi generalizzati (che sono tra le reazioni collaterali più
frequenti); rari casi di eritema multiforme, sindrome di Steven-Johnson, e reazioni anafilattoidi.

Clindamicina Fosfato in Gravidanza

I dati relativi all’uso di Clindamicina fosfato in donne in gravidanza non esistono o sono in
numero limitato. Clindamicina fosfato Bioindustria L.I.M. non è raccomandato nelle
donne in gravidanza e durante l’allattamento dal momento che la clindamicina è escreta
nel latte materno


cosa è Tiocolchicoside

Tiocolchicoside Farmaco

TIOCOLCHICOSIDE è indicato nel trattamento adiuvante di contratture muscolari dolorose nelle patologie acute della colon...